martedì 27 ottobre 2015

Giorgio Antonucci - Vetrina dell'editoria anarchica e libertaria, 2015

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Chi se ne frega di antonucci! Bel raggiro che avete fatto voi e quelli di pisa.avete trovato un medico non abilitato alla professione che rilasciava certificati falsi.noi siamo stati tutti truffati.vi ho denunciati a voi, telefono viola e i pisanismettetela di truffare la povera gente.il vostro sito ora è stato segnalato ai carabinieri di brescia.ora rido io!basta con le vostre minacce, quando uno truffa truffa, siete cascati male.la dottoressa chiara uderzo di pistoia non è più abilitata a fare il medici dal 2011, voi la state proteggendo e siete passibili difavoreggiamento.con la truffa vi beccate da 1 anno a 5mesi di reclusione, non si scherza!!!!!anche se ho avuto da voi minacce non ho paura, la prima volta che mi succede qualcosa beccano a voi.e' meglio che la gente sappia che sieye dei farabutti

Anonimo ha detto...

Tu puzzi da lontano un miglio di "schiavetto della ditta". Nel caso non ci arrivassi, schiavetto della ditta significa medico del sistema sanitario nazionale. Quel sistema che vuole riempire le persone di farmaci per intossicarle ed indebolirne il sistema immunitario (soprattutto psichico, perchè un uomo incapace di pensare con la propria testa e di capire è più malleabile, e colpendo i suoi punti deboli lo si scioglie come un gelato al sole), quel sistema che cura i sintomi ma non i problemi alla radice, che vuole tanti bei soldatini in fila tutti impasticcati e sorridenti...il fatto della D.ssa Uderzo non lo so, posso solo dire di averla conosciuta personalmente e di averla trovata una persona squisita e incazzata contro questo vergognoso sistema che tu difendi tanto.
Denunci il telefono viola addirittura?! Perchè non denunciamo il telefono azzurro già che ci siamo? Torniamo agli anni 50 quando c'era il padre padrone che dettava legge, e se dava le cinghiate (perchè magari era ubriaco o era un bastardo, semplicemente) voleva dire che ce le eravamo meritate.
Te magari vai anche in chiesa, scommetto (in chiesa ho incontrato i peggiori ipocriti e i più malfidi e cattivi, posso assicurartelo...pregano il signore, si confessano dei peccati e poi pestano i piedi al prossimo come ridere).

Io non ti minaccio proprio di niente, ho altro da fare che minacciare gente come te (chiaro che se ci incontriamo e mi fai una sparata così in faccia potrei anche sputarti in un occhio...ma non mi sporcherei comunque le mani perchè andare in galera per colpa tua è uno spreco di tempo e dignità). Ma sei una testa di cazzo, sappilo.

Firmato ALBERTO VALLINI

Ciao, anonimo! Ti auguro che non ti facciano mai un T.S.O.

Anonimo ha detto...

Io vi ho denunciato.siete dei truffatori.e' meglio rivolgersi al c.c.d.u.sono persone serie , hanno avvocati seri e medici seri e possono solo loro aiutare persone come me ad uscire dalla psichiatria sul serio